74° Mostra del Cinema di Venezia: il racconto di Save the Children

74° Mostra del Cinema di Venezia: il regista Gabriele Salvatores racconta il dramma dei bambini siriani e si unisce alla voce di Save the Children

Save the Children

In occasione della 74° Mostra del Cinema di Venezia, il regista Gabriele Salvatores, racconta il dramma dei bambini siriani. Il video è diffuso oggi da Save the Children. L’Organizzazione partecipa all’evento di Venezia con lo scopo sensibilizzare sulle terribili conseguenze della violenza su milioni di minori nel paese.

“Il cuore batte così forte da farmi male. Ho paura”. Il video si apre con la testimonianza di un bambino siriano di 5 anni, al quale Gabriele Salvatores dà voce per tenere alta l’attenzione sui quasi 6 milioni di bambini che ancora oggi in Siria sono esposti alle terribili conseguenze della guerra, dei bombardamenti e delle violenze.

Le parole del regista accompagnano le immagini di distruzione e devastazione realizzate da un drone in volo su una città siriana sventrata dalle bombe. Lo stesso paesaggio sul quale si apre la porta rossa installata da Save the Children a Venezia, un varco che catapulta chi lo osserva in uno scenario terribile divenuto quotidianità per i moltissimi minori in Siria.

“Questo non è un film, sta accadendo adesso, in questo momento”, sottolinea Gabriele Salvatores nel video. L’iniziativa di Save the Children ha avuto come madrina l’attrice Giulia Bevilacqua, presente alla 74a Mostra del Cinema di Venezia con il film “Il contagio”.

Il video con Gabriele Salvatores è disponibile al link:

https://media.savethechildren.it/pages/view.php?ref=8542&k=7e86e4d678

Immagini video dell’iniziativa di sensibilizzazione a Venezia di Save the Children sono disponibili al link: https://we.tl/ppTad1yfGr

Social:

L’iniziativa di sensibilizzazione di Save the Children alla 74 a Mostra del Cinema di Venezia è legata agli hashtag: #ChildrenofSyria e #Venezia74.