Alla Mannoia il Tributo ad Augusto per ricordare Daolio dei Nomadi

Fiorella Mannoia - foto Luca BrunettiNOVELLARA (RE) – Domenica 21 febbraio, nell’ambito del «Nomadincontro 2016» che si svolgerà a Novellara (Reggio Emilia), sarà assegnato il XXIV “Tributo ad Augusto” a Fiorella Mannoia. Da 24 anni il Tributo è il riconoscimento del valore artistico e umano di personaggi che hanno dato e danno lustro alla musica italiana.

“Ringrazio Fiorella Mannoia per aver accettato il nostro invito a ricevere il XXIV Tributo ad Augusto”, ha affermato il leader e fondatore dei Nomadi, Beppe Carletti. “Un riconoscimento che per tutti noi ha un grande valore affettivo e umano. E’ un vero onore per noi poter accoglierla sul nostro palco. Ho pensato a Fiorella Mannoia perché vedo in lei una donna fiera delle proprie idee, risoluta e responsabile. Ho pensato a Fiorella perché è una grande artista e grande interprete, inoltre Fiorella è l’unica cantante con la quale Augusto avrebbe volentieri duettato”.

Il Nomadincontro prende il via oggi pomeriggio e si svolgerà presso il Pala Enel Energia, situato in Via Motta (zona artigianale di Novellara). Alle ore 17.30 alla Rocca dei Gonzaga verrà inaugurata la mostra dei dipinti di Augusto Daolio dal titolo “L’enigma della mia arte”, che resterà aperta anche la domenica per tutto il giorno.

Quindi il via ai concerti dalle ore 20.30 al Pala Enel Energia. Stasera, prima del grande concerto dei Nomadi, si esibiranno anche Matteo Rovatti, Ilaria Cretaro, Nestore Verre, Sabrina Dolci e i Perimetro Cubo. Sempre in questa serata sarà assegnato il premio “Uno come noi” a Omar Pedrini.

Ricco come sempre il programma della domenica. Alle ore 10.30 al Teatro della Rocca dei Gonzaga, ci sarà l’incontro sul tema “Angelo caduto – Amore e violenza (Viaggio nell’universo femminile)”. All’incontro, moderato da PierLuigi Senatore di Radio Bruno, interverranno la giornalista e scrittrice Farian Sabahi, la Presidente di Demetra Onlus, Flavia Tavano, la Presidente della Commissione di Parità della Regione Emilia Romagna, Roberta Mori e il vice presidente di Ecpat Italia, Marco Scarpati. Nel corso dell’appuntamento ci sarà anche un intervento musicale di Beppe Carletti e Sabrina Dolci.

Alle ore 14 tutti al Pala Enel Energia per l’inizio della seconda giornata di concerti. Si inizia, come da tradizione, con la rassegna “SON”, presentata da Gabriele Biancardi, in cui si esibiranno i vincitori dei vari concorsi nazionali dedicati ad Augusto Daolio. Sul palco ci saranno Daniele Cella, Teresa Di Biase, Maurizio Natalini, Alessandra Machella, River e Camilla Pianori. Sul palco anche Gianluca Tadonio, i Perimetro Cubo e il coro “E’ più bello insieme”.

Alle ore 15.45 il giornalista Marco Barbieri animerà lo spazio dedicato all’associazione Augusto per la vita con la consegna da parte della presidente Rosanna Fantuzzi del contributo all’Università degli studi / Azienda ospedaliera universitaria di Parma per il progetto di ricerca “Caratterizzazione molecolare e nuovi approcci terapeutici nel trattamento del mesotelioma pleurico”.

Alle ore 16 la consegna del III Tributo Dante Pergreffi e del XXIV “Tributo ad Augusto” (premio ideato dai giornalisti Fausto Pirito e Stefano Ronzani) a Fiorella Mannoia. A seguire il concerto dei Nomadi. I fans sperano in un duetto inedito tra la storica band e Fiorella Mannoia. I biglietti di ingresso per ciascuna giornata sono in vendita al prezzo di 20 euro ciascuno.