Addetta alle pulizie di un bar spacciava droga, arrestata

MILANO – Ufficialmente lavorava come addetta alle pulizie in un bar della zona sud-ovest di Milano, ma la sua attività più redditizia era lo spaccio di hashish. Gli agenti del commissariato Lorenteggio avevano individuato la marocchina di 47 anni durante i loro servizi anti spaccio e hanno atteso domenica notte per arrestarla ed eseguire la perquisizione nell’appartamento in via Padova.

Una precauzione per evitare che lei o altri facessero sparire la droga. In casa, nascosti tra i mobili della cucina, hanno trovato 480 grammi di hashish già divisi in 44 ovuli. La dimensione di quest’ultima lascia ipotizzare che fossero destinati ad altri pusher e non al cliente finale.

Sono stati sequestrati anche 500 euro, il telefono che usava per piazzare la merce e il materiale per il confezionamento.