Al Mei di Faenza il ‘Premio dei Premi’, Brunori Sas ospite come artista indipendente dell’anno

FAENZA – Con “Il Premio dei Premi” il Mei chiamerà a raccolta, sabato 30 settembre, i vincitori dei più importanti premi italiani di canzone d’autore intitolati a cantautori scomparsi. Una sorta di passaggio di testimone dai grandi protagonisti della musica italiana ai giovani che li stanno sostituendo.

L’appuntamento è alle 20 al Teatro Masini di Faenza. Saliranno sul palco: Mezzania per il Premio Pierangelo Bertoli, Roberta Giallo per il Premio Bindi, i Blindur per il Premio Buscaglione, Giulia Mei per il Premio Cesa, Sighanda per il Premio d’Aponte, i Tamuna per il Premio De André, Guido Maria Grillo per il Premio Lauzi, Carmen Ferrari per il Premio Luttazzi, i Pupi Di Surfaro per il Premio Andrea Parodi.

Una giuria composta da addetti ai lavori e giornalisti decreterà un vincitore che si aggiudicherà un premio di 500 euro, più un pacchetto promozionale a cura dell’Altoparlante e uno spazio promozionale nei canali del Mei.

Nella serata si esibiranno in veste di ospiti Braschi, Gianluca Secco e Leo Folgori, che presenteranno i loro nuovi lavori, mentre come padrino sarà sul palco Brunori Sas, premiato dal Mei con il Pimi 2017 come Artista Indipendente dell’Anno .

Il Premio dei Premi è ideato e realizzato da Giordano Sangiorgi con la consulenza artistica di Enrico Deregibus. L’ingresso e’ gratuito.