Alessandro Sipolo Live il 24 novembre alla Latteria Molloy di Brescia

Alessandro SipoloFesta di fine Tour per il cantautore Alessandro Sipolo, l’artista dal vivo venerdì 24 novembre alla Latteria Molloy di Brescia

Alessandro Sipolo, cantautore bresciano concluderà il suo lunghissimo tour con una grande Festa finale venerdì 24 novembre alla Latteria Molloy di Brescia. Inizio ore 22, apertura porte ore 20, ingresso libero, possibilità di cena. Sul palco con lui la sua band, formata da Omar Ghazouli alla chitarra elettrica. Paolo Malacarne alla tromba. Alberto Venturini alla batteria. Emanuele Agosti al basso e Gigi Rizzo alla fisarmonica.

Oltre 100 date date quasi in ogni angolo del Paese. L’apprezzamento della Giuria del Premio Tenco 2016 che lo ha inserito fra i cinquanta dischi dell’anno. La finale di Musicultura 2017 in diretta in prima serata su Rai Uno. E poi tre videoclip (“Le mani sulla città”, “Comunhão Liberação” e “Saintes Maries”) e un disco, “Eresie”.

Il successo di Sipolo nasce proprio sull’onda di “Eresie”. Lavoro prodotto da Giorgio Cordini (già chitarrista di Fabrizio De André) con la collaborazione di Taketo Gohara, che uscì il 20 novembre 2015 e venne presentato di lì a pochi giorni proprio alla Molloy.

“Un discoracconta il cantautorefiglio di un’esigenza sincera e incontenibile. Sentivo la necessità di raccontare alcune storie, note e meno note, locali, nazionali o internazionali, per poter focalizzare l’attenzione sulla necessità di approfondimento e disobbedienza, in contrapposizione al nostro tempo, sempre più rapido e di conseguenza superficiale”.

Da lì in poi un neverending tour andato via via allargandosi dalla Lombardia a tutto il paese.

“Ho avuto il piacere e l’onore di portare queste storie su più di cento palchi, in tutta Italia. – Prosegue l’artista – Dalla Calabria in lotta contro la ‘ndrangheta alle terre di Beppe Fenoglio. Nell’ambito di un viaggio durato due anni. Due anni stupendi, ricchi di gioie e belle sorprese, di nuovi incontri e amicizie, perché gli eretici sono fra di noi e lottano quotidianamente per allargare la libertà di tutti. Ora è arrivato il tempo di comporre brani nuovi e guardare avanti. Prima però, a due anni esatti dalla presentazione, ho voluto che questo giro di giostra si concludesse nel luogo magico dove tutto ha avuto inizio. La Latteria Molloy di Brescia, la mia città”.