“Antinomy”, il 24 giugno esce l’album edito da Mondadori e Music First

Il primo album che unisce gli stili progressive, metal e fusion

CoverartAntinomy

REGGIO EMILIA – È in uscita il 24 giugno “Antinomy”, un album strumentale edito da Mondadori e Music First con le musiche del batterista Riccardo Guida.

L’opera contiene sei brani che fondono diversi stili musicali come rock, progressive, metal e fusion per creare un genere unico proposto in Italia per la prima volta.

La Cover art e le immagini del disco sono state curate da Bruce Rolff, ed il titolo “Antinomy”, si ispira alle antinomie di Kant in riferimento al desiderio umano di indagare su argomenti che vanno oltre l’esperienza con ragionamenti errati.

La registrazione è stata diretta dallo studio Vox Recording, che unitamente a Riccardo Guida, ha curato il mixing ed il mastering dei brani.

Tra le musiche, “Oibla”, un brano creato per diffondere un messaggio di libertà in contrasto alla censura musicale e artistica che vige nei territori comandati dall’ISIS, dove queste forme d’arte sono ritenute blasfeme, un’ideologia che secondo il pensiero di Guida viola la libertà dell’individuo.

Nel brano “Asylum” invece, il musicista lancia un messaggio di accoglienza e aiuto nei confronti di tutte le persone che fuggono dai paesi straziati dalle guerre.

L’ album Antinomy, sarà disponibile presso i Megastore Mondadori di Milano Duomo, Vimercate, Milano Marghera, Arese e Bologna e sarà acquistabile on line sul sito Music First (musicfirst.it).