Antonio Maggio canta Lucio Dalla, omaggio in chiave jazz

Antonio Maggio canta Lucio Dalla in jazzROMA – In attesa del suo terzo album, ormai in dirittura d’arrivo, Antonio Maggio, artista versatile del panorama italiano, omaggia uno dei  cantautori che maggiormente hanno influenzato e indirizzato il suo percorso nel mondo dell’arte “suonata e cantata”.

Ma lo vuole fare come se indossasse l’abito più elegante per portare in scena un progetto, non solo fatto di passione ma anche di ricerca, facendo in modo che le sue liriche siano abbinate alla musica classicamente definita più raffinata: il jazz!

Per fare ciò, si avvarrà della complicità di musicisti tra i più blasonati d’Italia: il Maestro William Greco al pianoforte, Andrea Colella al contrabbasso e Marcello Nisi alla batteria e alle spazzole; lo special guest è Raffaele Casarano, sassofonista di fama internazionale.

La scaletta di quest’anteprima nazionale comprende 15 brani, 2 dei quali scritti da Antonio Maggio ispirandosi proprio a Lucio Dalla.

Sarà “Una Sera Dei Miracoli” (citando uno dei brani in programma) che spazierà da Anna e Marco, fino a Com’è Profondo Il Mare attraverso la dissacrante Disperato Erotico Stomp, all’interno della magica cornice del Palazzo Ducale a Monteroni in provincia di Lecce.

Da novembre, Antonio Maggio canta Lucio Dalla in Jazz sarà itinerante attraverso l’intera penisola italica.