Approvato il ddl “Dopo di noi”, Renzi: “Orgoglioso di chi ha votato”

Matteo RenziROMA – La Camera dei Deputati ha approvato in via definitiva il disegno di legge sulla disabilità grave senza il sostegno famigliare conosciuto come ‘Dopo di noi’. A sostegno hanno votato 312 deputati, 64 i contrari e 26 gli astenuti. Presenti 402. Hanno votato in 376.

Soddisfatto il presidente del consiglio, Matteo Renzi (foto): “La legge DopoDiNoi è un fatto di civiltà per migliaia di persone. Sono orgoglioso dei parlamentari che l’hanno voluta e votata”.

Le nuove norme introducono importanti novita’ in materia di facilitazioni per persone disabili, a partire dall’istituzione di un Fondo di assistenza, con una dotazione di 90 milioni di euro per l’anno 2016, 38,3 milioni di euro per l’anno 2017 e in 56,1 milioni di euro annui a decorrere dal 2018. Inoltre, le nuove norme prevedono esenzioni e agevolazioni tributarie per una serie di ‘negozi giuridici’, destinati in favore di disabili gravi, tra cui la costituzione di trust o di fondi speciali.

Le norme sono dirette a favorire il benessere l’inclusione e l’autonomia delle persone con disabilita’. Piu’ specificamente, destinatari delle previste misure di assistenza cura e protezione sono le persone con disabilita’ grave non determinata dal naturale invecchiamento o da patologie connesse alla senilita’, prive di sostegno familiare, in quanto mancanti di entrambi i genitori o perche’ gli stessi non sono in grado di fornire l’adeguato sostegno genitoriale.