Ariano FolkFestival: XXII edizione dal 17 al 20 agosto ad Ariano Irpino

Un viaggio tra i migliori tesori musicali del Mondo, un’esperienza a 360° lontana dal mainstream e dall’omologazioneAriano_Folkfestival

È stata presentata oggi in conferenza stampa la 22esima edizione di Ariano Folkfestival. L’evento è tra i più interessanti appuntamenti europei dedicati alla world music. L’appuntamento è ad Ariano Irpino dal 17 al 20 agosto 2017.

Un’esperienza che prende il via dalla mattina e si chiude con i concerti della sera, Gli appuntamenti iniziano con la colazione della Breakfastzone al Moabit cafè. L’Aperiworld dell’ora di pranzo al Bar Moderno. L’Ex-Corazone, aperitivo della sera, all’Ex Sanacore.

Dopo il successo dello scorso anno che ha visto arrivare oltre 20.000 persone di ogni nazionalità, il Festival è nuovamente pronto a invadere questa terra di confine posizionata tra Campania, Puglia e Basilicata. Tra folk e cumbia, rap e hip hop, incursioni di jazz ed elettronica, la parola d’ordine di questa edizione è “sperimentazione”.

Gli artisti:

Ariano Folkfestival è pronto a presentare un palco internazionale. La potenza della voce argentina de La Yegros, per la prima volta in Italia, con l’euforia dei colombiani Puerto Caldelaria il 17 agosto. L’Africa della leggenda Orlando Julius con gli inglesi Heliocentrics sono sul palco il 18 agosto, insieme ai tesori nuovi e moderni della Russia targata Oligarkh. Ancora, il 19 agosto è la volta del “Re dello Swing” Emanuele Urso and his big band con Moni Ovadia. Per chiudere domenica 20 gli Ephemerals e l’esplosione di energia degli spagnoli La Pegatina.

Ogni serata di Ariano Folkfestival si conclude con un dj set. Si alterneranno alla consolle Lord Sassafrass; Dj Panko; Scrachy sound; Andy Loop e Abel Gypsy.

Con alle spalle oltre 20 anni di storia, il Festival ha ospitato oltre 250 band provenienti da 20 diverse nazioni con nomi del calibro di Calexico, Gogol Bordello, Vinicio Capossela, Goran Bregovic, Bombino. Instituto Mexicano del Sonido, Balkan Beat Box e Tony Allen, Seun Kuti + Egypyt 80. Alborosie, Dubioza Kolektiv, le A-Wa, la Fanfara Tirana e tanti altri.