Assalto al bancomat, arrestati due foggiani sull’A14

FOGGIA – Due pugliesi di 43 e 36 anni, di Orta Nova (Foggia), sono stati arrestati dalla Polizia autostradale di Vasto Sud per l’assalto esplosivo al bancomat dell’ufficio postale di Castelfrentano (Chieti) compiuto stamani: altre due persone, che hanno partecipato al colpo, sono ricercate; ai due arrestati sono stati concessi i domiciliari dall’autorità giudiziaria di Foggia.

Il fatto è accaduto intorno alle 5.05, quando quattro malviventi hanno fatto esplodere il bancomat dell’ufficio, portandosi via circa 30-40 mila euro e fuggendo a bordo di una Fiat Stilo rubata, che è stata poi abbandonata nelle campagne circostanti. Molti cittadini stati svegliati dalla deflagrazione e hanno subito avvertito le forze dell’ordine.

I carabinieri hanno intercettato una Ford Focus e l’hanno inseguita, ma a bloccare i due occupanti è stata la polizia autostradale di Vasto sull’A14 nei pressi di San Severo. Un analogo assalto era stato compiuto sempre a Castelfrentano, quattro settimane fa, ai danni del bancomat della Carichieti.