AstiMusica chiude con Vinicio Capossela e Ermal Meta

Giunge alla conclusione la rassegna che vive la bellezza della musica nella cornice di piazza Cattedrale ad Asti

AstiMusica 2016

ASTI – La rassegna AstiMusica giunge al termine, e sabato 16 luglio alle 21,30, piazza Cattedrale ad Asti vedrà sul palco Vinicio Capossela, terzo big di Astimusica, per uno spettacolo che fa parte del tour “Polvere” che presenta il suo ultimo album “Canzoni della Cupa”.

Con lui ci saranno Glauco Zuppiroli (contrabbasso, guitarron), Mirco Mariani (mellotron, batteria, cymbalon), Alessandro “Asso” Stefana (chitarra, banjo), Victor Herrero (chitarra battente, chitarra elettrica, chitarra classica, vihuela), Agostino Cortese “Ago Trans” (cupa cupa, grancassa), Antonio Vizzuso (cupa cupa, tamburi), Enza Pagliara (voci e tamburi), Giovannangelo de Gennaro (voci, viella, aulofoni, tamburi), Sergio Palencia e Angelo Mancini, i “Mariachi Mezcal” (trombe). Biglietti a 25 euro (posto unico in piedi).

Domenica 17 luglio sempre alle 21,30, la settimana di Astimusica si chiuderà con Ermal Meta, artista albanese e autore di canzoni interpretate da Marco Mengoni, Francesco Renga, Emma Marrone, Annalisa Scarrone, Chiara Galiazzo, Patty Pravo, Clementino, Francesco Sarcina, Lorenzo Fragola, Fiorella Mannoia, Fedez e di colonne sonore.

Nel 2007 Meta ha dato vita alla band La Fame di Camilla, con cui ha pubblicato tre album e viaggiato in tour per tre anni, calcando quasi cinquecento palchi italiani, condividendo quelli di Stereophonics, Cranberries e Aerosmith e approdando all’Heineken Jamming Festival e al Festival di Sanremo 2010.

Quest’anno il pubblico dell’Ariston lo ha applaudito per “Odio le favole”. Ad Asti presenterà, tra gli altri, i brani che compongono “Umano”, il suo primo album da solista. Il concerto, con ingresso libero, sarà aperto da Carlo Bolacchi, cantautore sardo, reggiano d’adozione, della scuderia Mescal.