Audio 2: arriva in radio il nuovo brano “Libero come un aliante”

Dopo il tormentone estivo “Un’onda nel bicchiere”, gli Audio 2 tornano in radio con il nuovo brano “Libero come un aliante”

Audio 2: arriva in radio il nuovo brano "Libero come un aliante"

Gli Audio 2 arrivano in radio con un nuovo brano dal respiro melodico, “Libero come un aliante”. Prodotto da Clodio Music, nel singolo, l’amore insegue le traiettorie e le sfumature di un sentimento duraturo e rigenerativo. Il nono disco del duo partenopeo, attualmente in lavorazione. Uscirà a distanza di 8 anni dall’ultimo album (MogolAudio2). In occasione dei 25 anni di carriera del gruppo. E dopo il grande successo del tormentone estivo “Un’onda nel bicchiere”.

“Sentirsi, insieme, liberi come può esserlo un aliante, in volo, sopra ogni cosa, che vive e vede tutto nella massima espressione. Ma nel silenzio, in assoluta complicità con il cielo e le sue correnti.Afferma la voce del duo, Gianni DonzelliAll’insegna di un sentimento vero e sincero”.

Libero come un aliante è anche un videoclip girato a Roma in una splendida giornata di sole. Il sentimento, la vivacità dei colori e i sorrisi sono i veri protagonisti. Due piccole tartarughe di terra, fanno da cameo quasi a evidenziare quel tempo incessante e duraturo che unisce un amore fatto di molteplici legami.

“Un ponte che unisce gli estremi, un treno che parte, due piccole tartarughe, un quadro appena tratteggiato da un artista. Sono le immagini che abbiamo dato per circondare e festeggiare l’amore di due giovani, libero come un aliante”racconta Enzo Leomporro.

Sono passati esattamente 25 anni da quando Mina (per il suo album Sorelle Lumière, 1992) incise “Neve”, brano scritto da Gianni Donzelli e Enzo Leomporro. Un debutto niente male per il gruppo che, l’anno dopo, si presenta con il nome di Audio 2 sulla scena della musica italiana.

Regia del video di Michele Vitiello. Testo e musica degli Audio 2 (Gianni Donzelli – Vincenzo Leomporro). Arrangiamenti di Luigi Pignalosa. Consulenza di Niccolò Carosi. Montaggio di Damiano Punzi e Michele Vitiello. Produzione di Pasquale Scilanga per Clodio Music. Con la partecipazione di Riccardo Cancellieri, Martina Cenere, Gian Pier Verardo.