Automobilista ucciso con una coltellata per un diverbio stradale

CarabinieriTERAMO – Ci sarebbe un banale diverbio stradale, pare una mancata precedenza, alla base di un omicidio avvenuto oggi in pieno centro a Giulianova (Teramo), lungo viale Orsini. La vittima e’ un uomo di 47 anni, Paolo Cialini, tecnico informatico nato a Mosciano Sant’Angelo (Teramo) ma residente a Giulianova che viaggiava con la figlia di 7 anni a bordo della sua Fiat Punto. L’aggressore, un 59enne nato a Bellante (Teramo), era alla guida di un Fiorino.

Stando a una prima ricostruzione effettuata dai carabinieri, grazie anche alle testimonianze raccolte, i due avrebbero iniziato a discutere per una mancata precedenza. Dalle parole si e’ passati alle mani e il 59enne, alla fine, ha preso un coltello dall’auto colpendo con un solo fendente al petto il 47enne.

L’assassino e’ stato subito fermato dai carabinieri. Per Paolo Cialini a nulla sono valsi i soccorsi del 118 e l’immediato trasporto all’ospedale di Giulianova, dove e’ morto poco dopo. In caserma, dove si trova in stato di fermo per omicidio volontario, l’aggressore avrebbe ammesso la lite.