B-boy Mowgli è il vincitore del Red Bull BC One

Il campione di breakdance vola in Giappone per la finale mondiale

Mowgli_Red Bull Bc One_Italy 2016

CESENATICO (FC) – In centinaia hanno assistito alla finale nazionale del Red Bull BC ONE, la competizione di breakdance più prestigiosa al mondo, svoltasi a Cesenatico il 15 luglio scorso.

A vincere l’ambito trofeo è il bboy di Reggio Calabria MOWGLI che ha prevalso sui 16 bboy in gara e si è aggiudicato il primo posto.

Questa vittoria gli consente di accedere al Last Chance Cypher in programma in Giappone (a Nagoya) il 1° dicembre dove incontrerà i vincitori dei National Cypher provenienti da tutto il mondo e gareggerà per guadagnarsi un posto alla finale mondiale.

La giuria lo vota all’unanimità sottolineandone la grande forma fisica, l’attitudine e la sicurezza con cui ha affrontato la gara dalla prima battle fino alla combattutissima finale con bboy Ibrah.

Il campione ha dichiarato: “Ho 20 anni e ballo da quando ne avevo 14, questo è il mio sogno che si realizza e accade alla mia prima partecipazione al Red Bull Bc One! Ne sono orgoglioso, l’ho voluto e l’ho cercato e spero con l’esperienza di diventare un bboy stimato sulla scena”.

Il Red Bull BC One, quest’anno ospitato dal The Week il più importante festival dedicato alla street dance in Italia, ha debuttato nel 2004 a Biel, in Svizzera, e nel corso degli anni ha fatto tappa nei più importanti paesi del mondo dalla Germania al Brasile, Sud Africa, Francia, USA, Giappone, Russia, Sud Corea e Italia.

Lo scorso anno Roma ha ospitato la Finale Mondiale e migliaia di spettatori si sono sintonizzati da tutto il mondo per vedere l’americano Victor conquistare l’ambita cintura di campione mondiale.