Bankitalia: “Il Pil potrebbe tornare positivo nel terzo trimestre”

soldi euroROMA – “Dopo l’arresto del secondo trimestre il Pil, sulla base delle informazioni fornite dagli indicatori congiunturali, potrebbe tornare a crescere nel terzo, anche se a ritmi molto modesti”. Lo ha detto il vicedirettore generale della Banca d’Italia, Luigi Federico Signorini, in audizione davanti alle commissioni Bilancio di Camera e Senato sulla nota di aggiornamento al Def.

“Sicuramente – ha aggiunto rispondendo alle domande – c’e’ stata una considerevole riduzione delle previsioni tra primavera e ora e questo riguarda il fatto che il contesto internazionale in particolare si e’ effettivamente oscurato” quindi “e’ comprensibile che il governo abbia ridotto le previsioni di crescita coerentemente”.

Visto “anche il dato inaspettato del secondo trimestre, una sostanziale stagnazione rispetto visto il trimestre precedente”, e’ stato “opportuno abbassare le previsioni”.