Barezzi Festival 10° edizione dal 3 al 14 novembre 2016

L’evento che coniuga l’Opera e la musica classica con il genere contemporaneo

barezzi-festival-2016

PARMA – Minimalismo, jazz, rock, elettronica, world music. Il programma della 10° edizione del Barezzi Festival, che va dal 3 al 14 novembre, trasformerà i teatri di Parma e della sua provincia nel punto di convergenza dei suoni da tutto il mondo e di quelle mille sfumature della musica di oggi che mantiene vivo un legame con la musica di altri tempi.

Brad Mehldau e Joshua Redman, Benjamin Clementine, Teho Teardo ed Elio Germano, Aeham Ahmad sono alcuni nomi di una line up che ai grandi di primissimo piano della scena musicale internazionale unisce il gusto per la ricerca e l’attenzione per i talenti emergenti.

Ad ospitare gli appuntamenti in programma, oltre al Teatro Regio di Parma, al Teatro Verdi di Busseto, al Teatro al Parco e al Teatro Pallavicino di Zibello, alcuni fra i più suggestivi e simbolici luoghi, veri templi della musica di qualità come la Sala Ipogea dell’Auditorium Paganini di Parma e il ridotto del Regio che ospiteranno, novità di quest’anno, After Tanqueray, la programmazione della seconda serata dedicata alle performance di musica elettronica.

Piazza della Ghiaia, nel cuore del centro storico della città, e la Chiesa di S. Tiburzio saranno invece le venues dedicate al rock e alla musica emergente con i concerti del Barezzi Off.

Ospiti d’onore di un importante anniversario che si chiuderà il 14 novembre al Teatro Regio di Parma con il grande concerto di Philip Glass – data unica in Italia, in collaborazione con la Fondazione Teatro Regio di Parma – che, insieme a Maki Namekawa, Jenny Lin e Roberto Esposito, presenterà per la prima volta al pubblico italiano i suoi celeberrimi “20 Etudes”.

Nato a Busseto e cresciuto tra Parma e la sua provincia, il Barezzi Festival prende il suo nome dal mecenate di Giuseppe Verdi, Antonio Barezzi, per celebrare l’incontro fra la musica classica, l’Opera e la musica contemporanea. Nel corso di questi 10 anni il Barezzi Festival ha saputo guadagnarsi l’attenzione del pubblico più attento ed esigente per la qualità e l’internazionalità delle proposte artistiche, offrendo al pubblico rare occasioni di scoperta e di ascolto per i più diversi generi musicali.

L’edizione 2016 è dedicata al critico musicale, recentemente scomparso, Vincenzo Raffaele Segreto, fra i primissimi sostenitori del Barezzi Festival.

FRA ROCK ED ELETTRONICA BAREZZI OFF E AFTER TANQUERAY

Grande spazio, in questa decima edizione del Barezzi Festival, alle esplorazioni sonore nei territori sconfinati della musica rock con il Barezzi Off e ai suoni digitali e ai bit urbani con i set elettronici di After Tanqueray. Si parte il 3 novembre alle 18 alla Chiesa di San Tiburzio di Parma con il grunge venato di psichedelica e l’ispirazione black della giovane e talentuosa Marianne Mirage, italiana ma in perenne movimento fra le grandi capitali musicali europee.

Al via anche After Tanqueray nel Ridotto del Teatro Regio che, come la Sala Ipogea dell’Auditorium Paganini di Parma, per l’occasione si trasformerà in un vero e proprio club con tanto di drink station e i visual curati da Rino Stefano Tagliaferro e C999. Esplosivi i primi 2 set elettronici: la ritmica ossessiva ma stemperata dalle atmosfere ambient di Plaid and the Bee, duo britannico che dal 2006 infiamma i migliori club del mondo, e le sonorità IDM, glitch, ambient e techno del duo tutto cittadino Optogram.

La decima edizione del Barezzi Festival è sostenuta dagli enti istituzionali locali: Regione Emilia-Romagna, i comuni di Parma, Busseto e Zibello. E’ inoltre sostenuta dalla Fondazione Teatro Regio di Parma, dal Teatro delle Briciole, da Conad – Sapori e dintorni, da Caffè Milani, da Diageo e da Tanqueray, ancora partner ufficiale, dopo la riuscitissima esperienza della passata edizione. Dopo ogni concerto sarà possibile degustare fantastici cocktail a base Tanqueray, il London Dry Gin più venduto al mondo ed inconfondibile per il perfetto equilibrio dei 4 botanicals che lo caratterizzano.

INFO: http://www.barezzifestival.it/