“Il Branco” vincitori della 5° edizione del Festival dei Castelli Romani

Gli organizzatori Guaranà & Doc: “Lavoreremo insieme e con buona volontà per raggiungere gli alti livelli che il Festival dei Catelli Romani merita”

festival-dei-castelli-romani

Si è conclusa al Teatro Tognazzi di Velletri la quinta edizione del Festival dei Castelli Romani, manifestazione che dal 13 al 15 ottobre ha visto salire sul palco decine di gruppi emergenti, sostenuti da big della scena contemporanea.

Organizzato dalla Guaranà Eventi e dalla Doc Servizi Roma Sud, secondo la volontà dei due responsabili Francesca Cedroni ed Emanuele Bevilacqua, il Festival dei Castelli ha un preciso obiettivo: quello di rinverdire i fasti del Festival della Canzone Italiana di Velletri, svoltosi dal 1953 al 1962 come contraltare al Festival di Sanremo, e che vedeva impegnati sul palco dell’Artemisio gli artisti più famosi (gli stessi di Sanremo) con ospiti del calibro di Alain Delon e Romy Schneider.

Dalla collaborazione di Francesca (Guaranà) ed Emanuele (Doc Servizi Roma Sud) nasce l’idea e la volontà di continuare con il progetto itinerante: ogni anno viene spostata la sede della finale all’interno del circuito dei centri castellani, mantenendo però inalterate le radici culturali della manifestazione che vogliono Velletri come centro storico intorno al quale il Festival dovrà svilupparsi.

I primi artisti saliti sul palco sono stati Emiliano Ricotta, Fabbricastrofe, LateralBlast, La Sezione 8 di Giulio Maggiorelli, Il Branco, Luca Ricozzi, Zingrin Solo, Edy Paolini. A seguire, durante la seconda serata, gli artisti Giordana Gori, Bolivar, Neodimio,Capa Brò, Complesso di Plutone, Il Sogno di Ilse, Emanuela Nardini e Il Matteo. Grande successo ottenuto anche per gli ospiti Special Guest: Johnny Dal Basso, Aku , Davide Borri, La Banda musicale Umberto Cavola città di Velletri.

La giuria tecnica, composta da Claudio Bastianelli (musicista) Scuola di Music Ranch; Roberto Bacchimanzi (attore teatrale) direttore Artistico Teatro Tognazzi; Andrea Fatale (musicista) Portale Uki Zero – Marcello Tosti (musicista e insegnante di musica), per la semifinale del 13 ottobre e da Cristiano Mattei (musicista e insegnante di musica) – Paola Cucuzza (musicista); Roberta Polverini (cantante, insegnante di musica e di canto); Roberto Becchimanzi (attore teatrale – direttore Artistico Teatro Tognazzi), per la semifinale del 14 ottobre, insieme al voto espresso dal pubblico, ha selezionato i dieci concorrenti da ammettere alla finalissima di Sabato 15 Ottobre.

A disputarsi la vittoria erano: Il Branco, Il Matteo, Fabbricastrofe, LateralBlast, Zigrin Solo, Capa Brò, Il Sogno di Ilse, Bolivar, Luca Ricozzi, La Sezione Otto di Giulio Maggiorelli.

La giuria tecnica per la finale era composta da Vittorio Nocenzi, mitico fondatore del Banco del Mutuo Soccorso, Claudio Maria Micheli, direttore d’orchestra, Federico Rasetti, Keepon, Massimo Fedeli, fondatore Percentomusica, e il direttore del Teatro Tognazzi, Roberto Becchimanzi.

I vincitori della 5° edizione del Festival dei Castelli Romani: Il Branco con il brano “Canzone”, una vittoria accolta con entusiasmo da tutti i partecipanti. Il gruppo, Nicola Pressi (voce e chitarra) – Francesco Gambini (synth) Leonardo Pressi (batterie e voce) si è aggiudicato 500 euro, un videoclip professionale realizzato da Clichè Video e la registrazione del brano presso Studio Sound.

Il commento conclusivo degli organizzatori Guaranà & Doc: “Lavoreremo insieme e con buona volontà per raggiungere gli alti livelli che il Festival dei Catelli Romani merita. Vogliamo che gli artisti che si esibiscono sul nostro palco abbiano opportunità vere per sfondare e farsi notare. Ci piacerebbe che il Festival diventasse l’evento dei Castelli Romani e per far questo ci vuole collaborazione da parte delle varie associazioni presenti, dai commercianti e dai Comuni”.