Brunetta (Forza Italia): “Calenda e Gutgeld continuano con la disinformazione sulla flat tax”

ROMA – “Calenda e Gutgeld continuano con la disinformazione sulla flat tax, la nostra proposta rivoluzionaria che andrà a vantaggio di tutti i ceti sociali italiani, anche e soprattutto dei meno abbienti. Un cambio di paradigma che darà una spinta positiva al Paese, alle famiglie, alle imprese, all’economia. Altro che mancanza di equità e di colpo al ceto medio…”.

Lo afferma su Facebook l’on. Renato Brunetta (Forza Italia). “La flat tax di Forza Italia – aggiunge l’ex ministro – prevede un’unica aliquota pari al 23%, con la possibilità di ridurla ulteriormente nel corso degli anni successivi, quando si cominceranno a vedere gli enormi effetti positivi dell’emersione di base imponibile derivante dal contrasto all’evasione fiscale, con una no tax area pari a 12mila euro, in maniera da garantire la progressività della tassazione, prevista dalla Costituzione”.

E ancora: “No tax area e un sistema di deduzioni e detrazioni riviste saranno tutte a favore dei redditi bassi e medio-bassi. Di tutti gli sconti fiscali attualmente esistenti, infatti, verranno mantenuti quelli per carichi di famiglia, quelli per interessi passivi sul mutuo prima casa e la deduzione per spese mediche, opportunamente valutati”.

Le altre tax expenditures “verranno semplificate. La loro razionalizzazione rappresenterà la prima fonte di copertura della flat tax. Altre forme di copertura attingeranno ad una rivisitazione degli incentivi alle imprese, che attualmente valgono 31 miliardi di euro, all’attuazione della spending review, sui capitoli di spesa in parte già individuati nel Piano Cottarelli, da un grande ‘reset’ fiscale, volto ad estinguere tutte le pendenze attualmente esistenti tra contribuenti e fisco, da un piano straordinario di privatizzazioni di società pubbliche, riduzione di società partecipate e dismissione del patrimonio pubblico”.

Brunetta conclude affermando: “Calenda e Gutgeld studino di più prima di avventurarsi in analisi di parte, drogate dall’ideologia e in contrasto con la realtà. Noi con la flat tax faremo ripartire il Paese”.