Cagliari, maxi sequestro di cocaina: 4 arresti e una denucia

Cagliari maxi sequestro drogaCAGLIARI – Con l’avvio della stagione estiva e in previsione di un elevato afflusso di turisti sull’isola, si sono intensificati i controlli nel Territorio cagliaritano, da parte della guardia di finanza nell’ottica di prevenire e reprimere i traffici illeciti in genere e garantire la sicurezza economico-finanziaria, a tutela dell’economia legale.

Tale iniziativa si concretizza, tra l’altro, attraverso l’aumento dei controlli nei confronti dei veicoli sospetti, lungo le principali arterie stradali isolane, nonché presso gli scali portuali ed aeroportuali, con l’impiego di numerose pattuglie e delle unità cinofile del comando provinciale di Cagliari.

I FATTI

Proprio nell’ambito di queste attività, giovedi’ pomeriggio, i finanzieri del nucleo di polizia tributaria, insospettiti dall’atteggiamento circospetto di alcuni soggetti in località Monserrato, lungo la ss 554, li hanno pedinati e visti chiudersi all’interno di un’autofficina.

La successiva irruzione all’interno dei locali ha consentito di rinvenire, occultati in uno zaino, 10 “panetti” contenenti cocaina solidificata, risultata di elevatissima qualità, dal peso complessivo di oltre 11,5 chilogrammi.

Con l’ausilio delle unità cinofile in forza al gruppo di cagliari, nel frattempo giunte sul posto, sono scattate le perquisizioni che hanno portato al ritrovamento di 4.300 euro in contanti, probabilmente provento di precedente attività di spaccio.

Le fiamme gialle hanno, pertanto, tratto in arresto i tre pesponsabili, C.G. 47 anni, M.G. 57 anni, I.S.  53 anni, risultati tutti gravati da precedenti specifici, per acquisto, trasporto e illecita detenzione di stupefacenti, che sono stati poi condotti presso la casa circondariale di Uta, a disposizione dell’autorita’ giudiziaria.

Lo stupefacente, una volta suddiviso in dosi per lo spaccio, avrebbe fruttato una somma stimata intorno al milione di euro.