Calenda (Pd): “Governo di transizione appoggiato da tutte le forze politiche”

ROMA – “Data la situazione di stallo e il peggiorare delle crisi internazionali, occorrerebbe proporre un governo di transizione appoggiato da tutte le forze politiche e una commissione bilaterale per rimettere mano alla legge elettorale e alle altre riforme incompiute”. Così in una nota il ministro per lo Sviluppo economico Carlo Calenda (Pd), che apre a favore di un coinvolgimento del Pd nella formazione del futuro governo.

Tuttavia il leader della Lega, Matteo Salvini, è contrario: “Io dialogo con tutti, ma l’unico punto fermo è che con il Pd non si può fare nulla. A Calenda dico, mamma mia! Un governo con chi ha approvato la Fornero o vuole gli immigrati che cosa potrebbe fare?”.