Calenda: “Piano sviluppo di Roma da 1,6 miliardi”, da Hub Sport a 520 nuovi bus

ROMA – Competitività, energia e mobilità sostenibile, interventi settoriali per occupazione e produzione, turismo, riqualificazione urbana. Sono i 5 filoni del progetto emerso dal tavolo per Roma del 23 novembre pubblicato in slide su twitter dal ministro allo Sviluppo Economico Carlo Calenda (foto). Trenta i filoni progettuali: dalla moda al Progetto Tevere, dalla videosorveglianza in città fino all’aerospazio.

Tra il 2018 e il 2022 per i progetti si stima servano 1 miliardo e seicento milioni, di cui 1,2 miliardi di risorse già individuate (tra fondi ministeriali, europei, regionali, comunali e privati) e 420 milioni in corso di “finalizzazione”. Tra i tanti temi c’è spazio anche per l’hub dello sport. Sul fronte mobilità sostenibile si prospetta l’acquisto di 520 nuovi autobus tra diesel, metano e ibridi.

“Come ho detto mille volte i problemi economici di Roma vengono da lontano. Sbagliato addossarne la responsabilità alla Sindaca. Altra cosa però è constatare mancanza di iniziativa anche quando supportata”, twitta Calenda.