Carenze igieniche in un bar di Pescara, locale chiuso dopo il blitz del Nas

PESCARA – Mancato rispetto degli standard igienico sanitari, inadeguatezze gestionali in tema di autocontrollo e formazione del personale: per questi motivi il Dipartimento di Prevenzione della Asl di Pescara ha disposto la sospensione dell’attivita’ per un bar del centro nei pressi della stazione ferroviaria, in seguito ad un controllo dei Carabinieri della locale Compagnia e dei militari del Nas di Pescara.

Il controllo, eseguito nel weekend, rientra nell’ambito degli accertamenti che i Carabinieri stanno eseguendo negli esercizi commerciali del centro cittadino considerati sensibili. Nel corso dell’ispezione sono stati controllati tutti i clienti, in prevalenza stranieri, con l’obiettivo di verificare la regolarita’ dei loro documenti di soggiorno. Nelle scorse settimane l’attivita’ dei militari dell’Arma di Pescara aveva portato alla chiusura temporanea di altri due bar del centro divenuti luogo di ritrovo abituale di pregiudicati.