Aveva in casa armi clandestine, arrestato un 39enne leccese

LECCE – Gli agenti della Sezione Volanti da tempo stavano ponendo attenzione ad una persona a loro nota che si aggirava con fare sospetto in una zona periferica della città e, avendo il sospetto che lo stesso potesse possedere in casa delle armi, effettuavano una perquisizione rinvenendo nascoste sopra un mobile della camera da letto due armi clandestine, una delle quali di fabbricazione estera; una calibro 7,62 e una calibro 6,35 entrambe caricate con tre colpi, uno dei quali in canna.

Il fermato, un 39enne leccese, è stato tratto in arresto per ricettazione e detenzione illegale di armi clandestine perfettamente funzionanti e pronte all’uso.