Civitavecchia, soccorsa una donna nel porto di Terracina

VEDETTA CLASSE V.2000
Roma 28 giugno 2006 foto di Angelo Franceschi
Guardia di Finanza, a bordo del Guardacoste Conversano.

CIVITAVECCHIA – Soccorso nel porto di Terracina l’equipaggio della Vedetta v. 2058 della sezione operativa navale di Gaeta ha soccorso, nel porto di Terracina, una donna caduta in acqua ed in gravi difficoltà.

Il fatto é avvenuto alcuni giorni addietro quando i militari dell’unità navale, entrando nel porto di Terracina durante una normale ricognizione costiera, notavano una donna che dal molo del fanale verde improvvisamente si allontanava dal proprio compagno cadendo in acqua.

La malcapitata appariva subito non in grado di rimediare ed anzi sembrava volersi allontanare in mare aperto, mentre il compagno si disperava dal molo.

L’equipaggio del reparto operativo aeronavale di civitavecchia si dirigeva perciò immediatamente verso la donna e la traeva a bordo in evidente stato confusionale e psicologicamente provata.

Dopo essere stata coperta e asciugata, veniva portata, non senza difficoltà, sulla banchina dove veniva presa in consegna dall’ambulanza e dal medico appositamente fatto intervenire a causa dell’evidente stato di alterazione psichica in cui la donna stessa versava.