Colapesce, continua il successo dell’Infedele Tour: nuove date a Reggio Emilia, Brescia, Torino, Pisa, Prato, Ravenna e Genova

MILANO – Dopo una prima serie di concerti che sono stati accolti in maniera trionfale dalla critica e dal pubblico, grazie anche a diversi sold out, Colapesce continua il suo viaggio sui palchi di tutta Italia accompagnato dalla Infedele Orchestra. Una band di sei elementi e che comprende: Adele Nigro degli Any Other alla chitarra, sax tenore e alla seconda voce, Andrea Gobbi al basso e ai cori; Giannicola Maccarinelli (JoyCut) alla batteria, Mario Conte alle tastiere, programming e cori e Gaetano Santoro al sax baritono.

Il suo è uno spettacolo unico e visionario, dal forte impianto teatrale e carico di suggestioni. Proprio come “Infedele”, il disco che Colapesce sta portando in giro.

Prodotto dallo stesso Colapesce insieme a Jacopo Incani – meglio noto come IOSONOUNCANE – e Mario Conte (che con Lorenzo aveva già collaborato per “Egomostro”), “Infedele” rappresenta una vera e propria dichiarazione d’amore nei confronti della musica. Una musica libera, fuori dai vincoli di genere e dalle regole, un vero e proprio viaggio nella forma canzone attraverso stimoli e suggestioni anche opposti tra di loro.

“Infedele” è infatti un atto di indipendenza intellettuale – e non solo discografica – e appartenenza rivendicata proprio attraverso la non appartenenza a nessuna chiesa. Un disco che vuole essere accessibile e complesso al tempo stesso, pop e sperimentale, moderno e antico, mediterraneo e cittadino, romantico e provocatore. Un frullatore in cui la canzone d’autore italiana si mischia con il fado portoghese, l’elettronica da club, il tropicalismo brasiliano, il free jazz, le colonne sonore di Umiliani e le ballate.

“Infedele” è stato anticipato da Ti attraverso, pubblicata lo scorso sei settembre in occasione del 34esimo compleanno di Colapesce; e Totale, accompagnata da un video epico per la regia di Ground’s Oranges. ‘Sospesi’, l’ultimo singolo estratto, è uno dei brani più importanti dell’album, anche grazie alla collaborazione con Fabio Rondanini (Afterhours, Calibro 35), uno dei migliori batteristi italiani che ha saputo dare un tocco personale alle atmosfere jazzate che caratterizzano la canzone. Il video di Sospesi è stato girato da Salvo Nicolosi per il collettivo Ground’s Oranges e vede lapartecipazione straordinaria dell’attrice Valentina Lodovini. Un vero e proprio omaggio al cinema horror italiano degli anni ’70 con evidenti tributi alla cinematografia di Dario Argento (ma diverse citazioni sono nascoste nel video e vanno da Twin Peaks a La casa di Sam Raimi).

Il tour di Colapesce proseguirà alla Casa delle Arti di Conversano (Bari) il 26 gennaio; all’Hart di Napoli il 27 gennaio; e il 2 febbraio all’Argo16 (ex Spazio Aereo) di Mestre (Venezia).

A queste date si aggiungono il 24 febbraio al Fuori Orario di Taneto di Gattatico (RE), il 2 marzo alla Latteria Molloy di Brescia, il 3 marzo allo Spazio 211 di Torino, il 10 marzo al cinema Lumiere di Pisa, il 31 marzo al capanno Black Out di Prato, il 7 aprile al Bronson di Madonna dell’Albero (RA) e il 20 aprile al supernova Festival di Genova.