I compagni dei fedifraghi sono felici: “A letto danno di più”

SessoMILANO – Luogo comune, o no, i compagni dei fedifraghi sono sempre visti come la parte lesa del rapporto. I traditi sono additati come “perdenti”, perché fondamentalmente hanno perso l’esclusività del rapporto con il proprio partner, la fiducia e, si vocifera, le gioie dell’intimità. E se invece non fosse così? Se aver abbandonato lo scettro dell’esclusività sul proprio compagno in favore di un palco di corna avesse dei vantaggi?

Incontri-Extraconiugali.com ha sfatato ogni mito chiedendo a un campione di mille fedifraghi come vada la loro vita di coppia: i risultati sono stati sbalorditivi.

Il 45% ha ammesso che avere un amante li ha spinti a riaccendere anche la passione con il loro partner prodigandosi per far raggiungere le vette del piacere anche a entrambe. Risultato? Il rapporto ha così subito un’inversione di rotta, passando da maratone di serie tv guardate insieme sul divano a ben altro tipo di maratone. Così i compagni hanno iniziato a sospettare del tradimento, che tutto sommato è sembrato accettabile visto che era compensato con le nuove attenzioni ricevute tra le lenzuola.

Il 37% ha confessato una volta che la loro indole poco fedele è uscita allo scoperto, i loro compagni spinti dalla gelosia hanno iniziato a pretendere e a dare più attenzioni facendo leva sui loro sensi di colpa e non solo. Hanno dato il via quindi a cenette romantiche, lingerie succinte e nuovi giochini da provare insieme e i traditori messi alle strette si son ritrovati a dover fare gli straordinari soddisfando le improbabili voglie di due persone in contemporanea. Gli infedeli hanno accettato di buon grado i “lavori forzati”, d’altronde avere come salario la felicità e la soddisfazione sul volto del partner è un ottimo compenso per il proprio ego.

Poche ma buone le mosche bianche, un 18%, che hanno deciso di comune accordo con il loro partner di aprire i loro orizzonti e piantare il seme dell’infedeltà in altri orticelli, a dirla tutta però sembra che ad essere diventato verde e rigoglioso è anche il giardino di casa loro. In questo modo la così in voga “coppia aperta” ha rafforzato di più un’unione che sembrava vacillare.

“Sono pochi i traditi, consapevoli e non, che vivono la loro condizione con negatività. I compagni dei fedifraghi hanno imparato a cogliere il meglio dal loro rapporto di coppia e se questo implica accettare scappatelle seriali o meno per godere appieno della loro intimità con il partner loro stanno al gioco. D’altronde non importa in quanti si è a giocare, l’importante è godere della vittoria!”, dichiara Alex Fantini, fondatore del sito.