Crisi idrica: Gentiloni, “Si sta valutando lo stato d’emergenza”

ROMA – Il premier Paolo Gentiloni (foto) ha informato durante il consiglio dei ministri della richiesta, avanzata da alcune Regioni e in particolare dalla Regione Lazio soprattutto in riferimento a Roma, per la dichiarazione dello stato di emergenza a causa della crisi nel sistema idrico.

In proposito, spiega il governo, sono in corso “i tempestivi adempimenti istruttori, previsti dalla legge, da parte della Protezione civile, in esito ai quali, nei prossimi giorni, potranno essere compiute le valutazioni del Governo”.