Deejay Spiller al Bosco delle Fragole di Roma

La italo-dance di Spiller il Deejay veneziano, lunedì 1 agosto

Spiller

ROMA – Lunedì 1 agosto il Deejay Spiller al Bosco delle Fragole di Roma alle ore 23.00, con i deejay resident di any Given Monday Mokai, Discount e Ma Li Bù con le migliori selezioni dell’indie-electro-rock, hip hop e tropical bass.

Cristiano Spiller, conosciuto per il singolo “Groovejet” (If This Ain’t Love) che ha raggiunto la vetta delle classifiche in Italia, Regno Unito e Australia, si è interessato alla musica house fin da ragazzo quando si esibiva nei locali della movida veneziana.

In quegli anni compone basi proprie tra cui Groovejet, successo del 1996, e debutta ufficialmente nel 1997 incidendo con Tommy Vee il suo primo disco dal titolo “Spiller from Rio, su Azuli UK”.

L’anno successivo firma un contratto con le case discografiche di EMI Rewcords e pubblica a livello mondiale il primo singolo, “Batucada”, che ottiene un grande successo negli Stati Uniti e in Giappone.

Nel 1999 pubblica “Mighty Miami”, un album contenente anche una versione strumentale di Groovejet, di cui viene incisa anche una versione vocale interpretata dalla cantante britannica Sophie Ellis-Bextor.

Il singolo raggiunge la prima posizione in numerosi paesi, e diventando il più importante successo dance dell’anno, vende circa 2.000.000 di copie. Il brano ottiene anche il maggior numero di passaggi in radio tra il 2000 e il 2010.

Spiller ha successivamente realizzato il brano electro-funk “Cry Baby”, remixato da Royksopp, e nel 2003 ha lanciato “Sola” un brano groovy disco. É del 2007 “Jumbo”, del 2009 il remixe di “Teen Drive In” degli Useless Wooden Toys.

Oggi Spiller ritorna con “Pigeonman’s Revenge”un brano che lo riporta alle origini verso la disco house, in uscita a maggio con un videoclip del fotografo e regista James Mollison.