Delrio a Doha: “Accordi con Qatar Airways e Meridiana per l’aumento dei voli e degli investimenti”

DOHA – “Siamo di ritorno da Doha dopo l’inaugurazione del Porto di Hamad, un’infrastruttura strategica del Golfo Persico ed un punto di forza del sistema di connessioni globali che possono consentire sviluppo umano ed economico. Per noi è stata l’occasione per confermare l’importanza del settore marittimo nell’economia mondiale e per mostrare di nuovo ai colleghi ministri come il sistema portuale italiano sia una via di transito ideale per le merci in entrata e in uscita dall’Europa”. Così il ministro alle Infrastrutture Graziano Delrio.

L’Italia “non è solo la porta di accesso e di uscita per l’Europa, ma anche la meta del turismo da tutto il mondo: è per questo che nel corso della visita ho incontrato più volte Al Baker, l’amministratore delegato di Qatar Airways, una delle compagnie aeree più forti al mondo, per avere garanzie sulla conclusione dell’accordo con Meridiana e conferma sull’ambizioso piano di investimenti previsto. Durante i vari colloqui, nei quali ho verificato il grande interesse di Al Baker allo sviluppo dei collegamenti da e per l’Italia attraverso la partnership con Meridiana, abbiamo chiarito insieme vari punti di incertezza che erano rimasti sospesi e quindi siamo partiti da Doha con l’assicurazione di un’imminente firma definitiva. Una buona notizia per i lavoratori e per l’economia della Sardegna e dell’Italia”.

L’aumento dei voli e degli investimenti “rafforzerà le opportunità di sviluppo del nostro settore aereo, che sta continuando a macinare dati positivi con un numero di passeggeri che sfiora i 100 milioni nei primi sette mesi dell’anno (+6,8%) e un incremento del traffico merci aereo dell’11,4% sul 2016”.