Detox post abbuffate di Pasqua: i consigli a tavola

detox cibi disintossicantiUna “detox “da seguire per un giorno o per qualche giorno a seconda di come ci si sente

La Sana alimentazione ci insegna che a tavola si può mangiar di tutto. Invece di privarci di un cibo o di un altro, bisogna limitare le porzioni e modificare il modo di cucinare, scegliere i cibi giusti e farne una corretta combinazione.

Più che una dieta bisogna pensare ad una rieducazione al cibo mangiando sano ascoltando i segnali di fame e sazietà del corpo. Questi sono infatti, i due principi fondamentali di una dieta sana!

Detox post abbuffate di Pasqua: i consigli a tavola

Dopo le feste pasquali, in cui sicuramente ci siamo fatti tentare dai cibi che la tradizione offre, una depurazione è quello che ci vuole per tenere a riposo l’intestino e il fegato e smaltire le eccessive calorie dei giorni passati.

Si consiglia una “detox “da seguire per un giorno o per qualche giorno a seconda di come ci si sente.

Durante la giornata depurativa innanzitutto bisogna eliminare tutti i cibi già pronti quanto più possibile. Quindi via allo “scatolame”, cibi ricchi di sale e zuccheri, salumi, pesce in lattina, biscotti, merendine, gelati e simili.

Preferire cibi freschi, cereali integrali e proteine vegetali. Un ruolo fondamentale è rivestito dall’acqua. Si consiglia di berne molta.

Le diete lampo non devono rappresentare un mezzo miracoloso per dimagrire ma solo per depurare l’organismo e tornare allo stato fisico iniziale, pre-abbuffata.

Un minore apporto calorico e l’uso di alimenti molto idratanti, dà la possibilità di sgonfiarsi e ridurre il peso corporeo accumulato in quei giorni.

É proprio dopo le abbuffate che hanno portato a vedere l’ago della bilancia salire. É inutile farsi prendere da sensi di colpa.

Basta seguire delle linee un pó più rigide e ripristinare la situazione e subito dopo tornare nella dritta carreggiata fino al raggiungimento del peso desiderato.

Si alla giusta attività fisica e ad una “detox di alcuni giorni” gestita sapientemente da un esperto!

A cura della dietista Dott.ssa Flavia Di Biase (facebooktwitter)