Elezioni, Antonio Razzi si ricandida: “Forza Italia è contro me? Io sono l’unico onesto”

Antonio RazziROMA – Acque agitate nel centrodestra intorno alla ricandidatura di Antonio Razzi. Lui non si scompone e dichiara: “Ho sentito che ci sono petizioni, o lettere, di sindaci che mi vorrebbero escludere dalle liste: io sono l’unica persona onesta e pulita che c’è in Abruzzo e che lavora solo per il bene dell’Abruzzo”.

Questa, dunque, la risposta del senatore di Forza Italia alle voci che vorrebbero uno sbarramento sul suo nome per le politiche del 4 marzo. Razzi attacca ancora e dice all’Ansa:

“Gli altri non lo so, ma con me nel mondo Forza Italia ha fatto sempre bella figura. È opera mia se l’Abruzzo è conosciuto nel mondo, ho persino portato 20 ambasciatori. Vado a testa alta, io non mi sono mai approfittato neanche di un caffè. Chi fa queste petizioni è perché si sente piccolo piccolo, perché la popolarità non la otterrà mai”.

A detta di Razzi, Silvio Berlusconi avrebbe espresso parere favorevole a una sua ricandidatura nelle file di Forza Italia.