Ermal Meta primo con “Non abbiamo armi”, disco d’oro per “Non mi avete fatto niente”

MILANO – Ermal Meta ha debuttato al 1° posto della classifica di vendita con il suo nuovo album “Non abbiamo armi” e dopo pochi giorni è stato certificato con il Disco d’Oro il singolo ‘Non mi avete fatto niente’, cantato in coppia con Fabrizio Moro.

Il nuovo album di Ermal Meta – pubblicato il 9 febbraio su etichetta Mescal – nella sua 1° settimana di pubblicazione ha toccato la posizione più alta della classifica ufficiale FIMI.

“Non abbiamo armi”, il 3° album da solista – giudicato da stampa e pubblico “il più bello” – è composto da 12 canzoni inedite fatte di sincerità e amore che scorrono attraverso ritmi incalzanti e momenti di grande intimità vestiti con suoni e melodie, che confermano il grande talento di Ermal Meta.

L’album verrà presentato per la prima volta dal vivo al Mediolanum Forum di Assago (MI) il 28 aprile. I biglietti per il concerto di Ermal Meta (prodotto da Mescal) sono disponibili su www.ticketone.it e nei punti vendita abituali. Per info www.mescalmusic.com. Radio 105 è media partner ufficiale dell’evento.

Continua il successo di “Non Mi Avete Fatto Niente”, il brano con cui Ermal Meta e Fabrizio Moro hanno vinto il Festival di Sanremo: il singolo è stato certificato con il Disco d’Oro a pochi giorni dalla sua pubblicazione sui vari Store Digitali.

Tra i brani più trasmessi dalle emittenti dell’italico stivale, la coppia Meta/Moro presenterà ‘Non Mi Avete Niente’ all’Eurovision Song Contest dall’Altice Arena di Lisbona, in Portogallo, dall’8 al 12 maggio.

È online il videoclip , con la speciale regia di Michele Placido affiancato da Arnaldo Catinari, che racconta le immagini raccolte dai due autori attraverso la paura vissuta anche nella musica negli ultimi anni.

Un sentimento che purtroppo coinvolge ogni angolo di “questo corpo enorme che noi chiamiamo Terra” per cui sono stati inseriti dei sottotitoli che traducono il testo, diverse lingue: Francese, Turco, Russo, Tedesco, Norvegese, Islandese, Finlandese, Greco, Arabo, Ebraico, Giapponese, Cinese, Albanese, Spagnolo, Portoghese, Inglese, Swahili.

Nel frattempo prosegue, tra bagni di folla che si ripetono ad ogni tappa, il lungo instore tour.