Errani fa un bilancio: “Come commissario alla ricostruzione dieci mesi ricchi di umanità”

NORCIA (PERUGIA) – “Belli, impegnativi, un lavoro intenso e ricco di umanità”: Vasco Errani ha parlato così, con l’ANSA, dei dieci mesi da commissario straordinario alla ricostruzione del Centro Italia colpita dal sisma e che ora si accinge a passare il testimone alla sottosegretaria all’economia Paola De Micheli.

Errani ha partecipato, oggi a Cascia, al taglio del nastro della riapertura dell’Hotel Monte Meraviglia, la prima struttura ricettiva lesionata dal terremoto che riapre le porte ai viaggiatori.

“Questa inaugurazione ci dice – ha sottolineato – che ‘si può’ e la parola chiave deve essere fiducia”. Il commissario ha quindi evidenziato la bontà del lavoro svolto “tra pubblico e privato”.

In particolare Errani si è soffermato “sul lavoro straordinario svolto dalla Regione Umbria, a cominciare dalla presidente Marini e dai dirigenti, tutti loro hanno una forma mentis legata al risultato, da raggiungere con trasparenza e chiarezza”.