Ester Campese alla “Spoleto Arte incontra New York”

Campey sarà tra gli artisti ad esporre nella nota mostra della metropoli americana

Ester CampeseLa nota pittrice Ester Campese è tra gli artisti della prestigiosa mostra di New York “Spoleto Arte incontra New York” organizzata dal Manager della cultura Salvo Nunges.

C’è già forte risonanza mediatica per questa mostra internazionale, dal titolo emblematico che porterà oltre a Campey anche un selezionato gruppo di artisti contemporanei in esposizione presso il rinomato Hotel Michelangelo, 152 W 51st St, nel cuore della metropoli americana.

“Il vernissage si terrà il 18 marzo 2017 con una raccolta di opere di artisti italiani e stranieri di fama accanto a quelle di artisti meno conosciuti” – queste le parole di Salvo Nugnes che prosegue sottolineando come la mostra sia all’insegna dello spirito cosmopolita e della voglia di diffondere a largo raggio l’arte e la cultura e di metterle a disposizione di tutti, senza distinzione di razza e nazionalità. “New York è molto adatta ad accogliere questo tipo di eventi” – aggiunge Nugnes.

Ester Campese partecipa a questa mostra con l’opera “Mattiw” dedicata al nipote dell’artista e scostandosi dal consueto mondo femminile che contraddistingue la nota pittrice, procedendo nel suo percorso di ricerca e di evoluzione artistico e personale, come sottolineato anche dalla dottoressa Elena Gollini critica d’Arte e giornalista, che in occasione di questa mostra, le ha dedicato una critica in cui indica come le opere stesse realizzate da questa pittrice si esprimono stabilendo un dialogo con la sfera interiore e spirituale di ogni spettatore.