Europa League, il Siviglia fa tris: 1-3 al Liverpool

Il Siviglia batte il Liverpool 3-1 grazie alle reti di Gameiro e Coke (2) che ribaltano l’iniziale vantaggio di Sturrige. Tris consecutivo per gli Andalusi. 

Europa League, il Siviglia fa tris: 1-3 al Liverpool

BASILEA – Due cose sono certe nella vita: la morte e il Siviglia che vince l’Europa League. A Basilea gli Andalusi battono 3-1 il Liverpool e si aggiudicano il trofeo per la terza volta consecutiva, la quinta in dieci anni. Cocente delusione invece per i “Reds” con la quinta finale persa in carriera per Klopp. Per quanto riguarda il match è proprio il Liverpool a passare in vantaggio con un meraviglioso esterno sinistro di Sturridge. Gli uomini di Klopp dominano e si vedono negare anche due rigori solari. Dopo 18 secondi della ripresa il Siviglia pareggia, il Liverpool scompare ed una doppietta di Coke regala il trofeo agli spagnoli.

La gara.

Poche novità nelle formazioni ufficiali. Emery sceglie Escudero in difesa sulla fascia sinistra e Coke vince il ballottaggio con Konoplyanka. Nel Liverpool invece c’è Touré, con Skrtel in panchina.

Parte bene il Liverpool che all’ 11′ va vicino al gol: cross al centro di Clyne, indecisione di Soria e Sturridge va al colpo di testa. Carriço salva quasi sulla linea. Al 12′ lancio di Milner per Firmino, millimetrico. Numero su Carriço, che colpisce di mano palesemente. L’arbitro non vede e fa continuare.Al 25′ ancora Sturridge, servito in profondità, impegna ancora Soria. Al 32′ si sveglia il Siviglia:sugli sviluppi del corner e dopo una sponda Gameiro riceve in area spalle alla porta. La soluzione è la rovesciata, la sfera finisce di un nulla a lato. Al 35′ arriva il vantaggio del Liverpool: Coutinho riceve sulla trequarti, poi appoggia a Sturridge. Mariano non stringe su di lui, da fuori area l’inglese fa partire un tiro bellissimo, d’esterno, che non lascia scampo a Soria, 1-0. Al 38′ gran cambio di gioco di Sturridge per Clyne, che corre tantissimo. Pallone al centro per Lallana, tiro ad incrociare, palla deviata e in angolo. Al 40′ Sturridge prova a servire dentro Firmino, Krychowiak chiude in qualche modo. Anche qui c’è un palese fallo di mano, non ravvisato dall’arbitro. Al 45′ azione lunghissima dei Reds. Largo il passaggio per Clyne, che fa partire un cross teso al centro. Sturridge sfiora soltanto e manca l’appuntamento col gol.

La ripresa inizia col botto, dopo diciotto secondi errore di Moreno, che nel rinvio serve Mariano. Il terzino del Siviglia supera proprio lo spagnolo, tocca al centro verso Gameiro, che non sbaglia il tap-in, 1-1. Sulle ali dell’entusiasmo il Siviglia prova a completare la rimonta: Banega serve in profondità Gameiro che ritarda troppo il tiro e viene chiuso da Tourè. Al 60′ Siviglia ad un passo dal gol: su rimessa laterale N’zonzi fa da sponda Gameiro che, dimenticato dalla difesa del Liverpool, si ritrova davanti alla porta ma Mignolet gli nega la gioia della doppietta. Al 64′ bellissima azione del Siviglia sull’asse Coke-Vitolo-Banega. Dopo una serie di scambi in zona centrale arriva proprio Coke, colui che aveva cominciato l’azione, che va al tiro da fuori area e batte Mignolet alla sua sinistra, 1-2. Al 69′ Origi per Firmino nel Liverpool. Al 71′ arriva il tris: Banega gioca sulla sinistra dopo il tocco di Gameiro. Pallone al centro, tentativo di rinvio svirgolato da un difensore. La sfera arriva sul secondo palo, dove c’è Coke in una posizione vantaggiosa che si gira e batte ancora Mignolet, 1-3. Al 73′ Allen per Lallana nel Liverpool. Al 77′ cambia anche il Siviglia: Kolo per Rami. All’ 80′ ci prova Coutinho ma il suo tiro finisce alto. All’ 82′ Benteke per Tpurè nel Liverpool. Nel Siviglia, all’ 89′ Iborra per Gameiro e al 93′ Cristoforo per Banega. Il Siviglia controlla agevolmente nei secondi finali e porta a casa il terzo successo consecutivo nella competizione. Troppo poco Liverpool anche penalizzato dai due episodi nel primo tempo. Il Siviglia può esultare per un successo che porta gli uomini di Emery ed Emery stesso nella leggenda.

Fonte foto: sito ufficiale Siviglia