Superbike: addio a Fabrizio Pirovano, scomparso a 56 anni

fabrizio pirovanoBattuto da un male incurabile

MONZA – La Superbike è in lutto per la scomparsa di Fabrizio Pirovano, aveva 56 anni ed era malato da tempo.

È stato un pilota motociclistico italiano. Vincitore del mondiale Supersport nel 1998, Una carriera che vantava titoli di campione italiano di motocross, cinque volte campione italiano di Superbike, campione mondiale ed europeo di Supersport.

Fu due volte secondo, nel 1988 e nel 1990, in sella alla Yamaha, casa con la quale corse fino al 1993, anno in cui decise di passare sotto le insegne della Ducati.

Una carriera conclusasi nel 2001, restando ancora nel mondo dei motori, per poi diventare imprenditore, aprendo l’azienda “Piero Gomme a Villasanta”.

“Ho iniziato a 13 anni seguendo gli amici che già andavano in moto – aveva ricordato in un’intervista, l’anno scorso, in occasione del 55esimo compleanno – anzi, fu l’amico Giovanni Pasina a iscrivermi alla mia prima gara, che per altro ho vinto. È stato lui a darmi i consigli su come partire”.