Facebook affonda a Wall Street, -5,20%

NEW YORK – Facebook apre in calo del 5,20% all’apertura di Wall Street. Sul titolo pesano lo scandalo di Cambridge Analytica, la societa’ di dati e analisi politiche che, secondo le rivelazioni del New York Times e del Guardian, ha aiutato Donald Trump durante le elezioni del 2016 e favorito la campagna pro-Brexit. Aiuto reso possibile dopo aver ottenuto e manipolato dati personali di oltre 50 milioni di utenti Facebook.

Ora le autorita’ americane e inglesi chiedono a Mark Zuckerberg di rendere conto di quanto successo. Intano si infiamma la discussione sulla tutela della privacy e sulle democrazie in pericolo.