Fedeli: “Al Virgilio sono accaduti fatti preoccupanti”

Valeria Fedeli

ROMA – “I fatti emersi in questi giorni dalle cronache sono preoccupanti e meritano i dovuti approfondimenti. Abbiamo letto di episodi di spaccio, di bombe carta lanciate in cortile, di video rubati con minorenni coinvolti. Sono episodi che vanno condannati e affrontati con fermezza”: così la ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli, interviene su quanto accaduto al liceo Virgilio di Roma.

“E’ urgente ripristinare il dialogo che si è interrotto fra le varie componenti della comunità scolastica” aggiunge Fedeli. “Ci sono gli strumenti – sottolinea – per prevenire e sanzionare, anche in ambito scolastico”.

“Sono certa che – afferma – la comunità educante del Virgilio saprà trovare le modalità per farlo. E che tutte le istituzioni coinvolte faranno la loro parte per aiutare a fare chiarezza. Per questo è urgente ripristinare il dialogo che si è interrotto fra le varie componenti della comunità scolastica. Arginando immediatamente anche la fuga di studenti che stanno chiedendo il nulla osta per cambiare istituto”.