Festa del papà: ecco come scegliere e regalare la cravatta giusta

Stefano Bigi, di Bigi Cravatte Milano, suggerisce come destreggiarsi nella scelta della cravatta giusta da regalare il 19 marzo

Cravatte

Elegante, casual, trendy: ogni papà ha il suo inconfondibile stile e proprio il più classico degli accessori da uomo, la cravatta, può rivelarsi un’ottima idea per un gradito regalo in occasione della Festa del Papà, proponendo accostamenti e soluzioni adatte a ogni personalità.

Ma attenzione, gli uomini sono estremamente pignoli quando si tratta di sceglierla. Per non lasciarsi intimorire dalla straordinaria varietà di cravatte tra le quali è possibile optare, ecco i suggerimenti di un esperto: l’amministratore unico di Bigi Cravatte Milano, Stefano Bigi.

“Regalare una cravatta alla Festa del Papà è tornata ad essere un’idea originale – spiega Stefano Bigi -. Ma la cravatta è un accessorio molto personale quindi, prima di scegliere, meglio fare un’indagine nell’armadio del destinatario del dono per capire meglio i gusti e le preferenze.

Se invece non avete la possibilità di investigare, procedete in questo modo: per un papà formale ed elegante optate per una cravatta larga 8,5 cm, con piccoli disegni su fondo jacquard a trama fine, e prediligete i classici colori scuri; per un papà dallo stile più casual, una cravatta sfoderata con orlo a mano, larga 8 cm, è la scelta migliore. Rigata, in seta/lana (per l’inverno) o in seta/lino (per l’estate), da indossare con la giacca, oppure in garza di seta, da non confondere con quelle in maglia. Infine per i papà più trendy, cravatta stretta, lucida, scura, larga 6/7 cm”.

“Ma se proprio si è indecisiconclude Stefano Bigiper non sbagliare è meglio puntare su una cravatta tinta unita blu, non troppo larga (perfetta quella di 8 centimetri), attualmente molto di moda. È un accessorio eclettico, sicuramente utile e di conseguenza apprezzato”.