Forza Italia al fianco dei terremotati di Umbria e Marche

Silvio BerlusconiROMA – Il coordinatore abruzzese di Forza Italia, Nazario Pagano, ha lanciato l’idea di portare un aiuto concreto alle popolazioni delle Marche e dell’Umbria colpite dal terremoto nel corso dell’incontro tra tutti i coordinatori nazionali in programma a Palazzo Grazioli, a Roma, alla presenza del leader Silvio Berlusconi (foto): una serie di cene solidali nei quattro capoluoghi abruzzesi in occasione degli incontri del Comitato per il “No” al referendum istituzionale.

«Berlusconi si è mostrato molto favorevole all’iniziativa – così Pagano – e ha auspicato che gli abruzzesi si dimostrino generosi, com’è nella loro natura, nel sostenere quanti oggi si ritrovano senza un tetto e col futuro incerto a causa della duplice e devastante scossa dei giorni scorsi».

Le cene di finanziamento sono state programmate in coincidenza con l’arrivo dei protagonisti della politica e del fronte del “No” nelle battute della campagna referendaria. Il calendario sarà reso ufficializzato nei prossimi giorni.

«I miei colleghi coordinatori di Marche e Umbria – ha detto Pagano – sono entusiasti della proposta e hanno assicurato il coinvolgimento degli amministratori che si stanno distinguendo per impegno e abnegazione nel soccorso alle popolazioni. Penso ad esempio al sindaco di Norcia, Nicola Alemanno, che contiamo di avere presto in Abruzzo. È il momento dei fatti, non dei proclami e della propaganda, perché chi ha avuto tutto distrutto dal terremoto ha adesso bisogno di tutto. Il Comitato per il “No” si è attivato in tal senso con concretezza e immediatezza».