Fumo: foto choc e addio pacchetti da 10, in vigore direttiva dell’Ue

Fumo sigaretteROMA – Anche in Italia è arrivato l’obbligo di inserire nei pacchetti di sigarette foto dal chiaro valore dissuasivo e il numero verde dei servizi antifumo organizzati dal Servizio Sanitario Nazionale. Con questi due atti il nostro Paese completa la sua adesione – iniziata gia’ all’inizio dello scorso mese di febbraio – alla nuova direttiva antifumo europea, che ora è entrata in vigore.

Obiettivo principale della Direttiva europea e del decreto e’ assicurare un elevato livello di protezione della salute dissuadendo i consumatori, in particolare i giovani, dall’acquisto e dal consumo di prodotti contenenti tabacco e nicotina.

Gia’ il 2 febbraio scorso, infatti, attraverso un decreto l’Italia aveva adottato una serie di misure restrittive e dissuasive nei confronti delle normali sigarette e anche di quelle elettroniche.

In pratica gia’ da febbraio sono in vigore i divieti di fumo nelle auto con a bordo minori o donne in stato interessante, nelle pertinenze di ospedali, o dei reparti di maternita’ e pediatrici.