“Funky Virus”, il singolo di Tullio De Piscopo

Il terzo ed ultimo singolo di un album dedicato alla carriera dell’artista

TULLIO DE PISCOPO“Funky Virus”, uscito il 17 giugno, è il terzo inedito del triplo CD di Tullio De Piscopo intitolato “50. Musica senza padrone”, con il featuring di Randy Brecker e Ada Rovatti, che celebra appunto i 50 di carriera dell’artista.

L’Album, una produzione di Warner Music Italy, sarà disponibile dal 13 novembre, e raccoglie i brani più famosi della produzione di Tullio De Piscopo dal 1965 al 2015.

All’uscita del disco, inoltre seguirà il Tour “Tullio De Piscopo & Friends – Ritmo e Passione” che vedrà il Maestro esibirsi sui palchi dei principali teatri d’Italia.

Tullio De Piscopo, batterista, cantautore e percussionista, è divenuto il protagonista del panorama del jazz e del pop, ed è tra i drummer italiani più noti e apprezzati anche a livello internazionale.

Il padre era un percussionista dell’orchestra Scarlatti di Napoli, il fratello batterista anche lui, De Piscopo familiarizza da subito con il mondo della musica e delle percussioni.

Negli anni ’70 si trasferisce a Milano e subito si afferma tra i musicisti più richiesti, contando numerose collaborazioni con grandi artisti come: Gerry Mulligan, Astor Piazzolla, Gaber, Mina, Celentano, Dalla, Battiato, De Andrè. Con Pino Daniele incide gli album “Vai mò” e “Bella ‘mbriana”.

Tullio De Piscopo è anche autore di colonne sonore, tra cui “Razza Selvaggia” di Pasquale Squitieri, “Mi manda Picone” di Nanni Loy, “Naso di cane” ancora di Squitieri e “32 dicembre” di Luciano De Crescenzo, e di sigle tv come “Gabbie” per Sereno Variabile e “Tutto lo stadio” per Domenica Sprint.

Ottiene un grande successo con il brano che porta a Sanremo nel 1988, “Andamento lento”, e che rimane tra le prime posizioni delle classifiche per sette mesi. Ad oggi si dedica all’insegnamento tenendo lezioni di batteria presso la Nuova Accademia di Musica Moderna a Milano.