Galatina, 35enne finisce in carcere per estorsione

Galatina, 35enne finisce in carcere per estorsione
Galatina, 35enne finisce in carcere per estorsione

GALATINA (LE) – Alle ore 16.30 di ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato di Galatina, su esecuzione di un ordine di carcerazione emesso il 24 febbraio scorso dal Dr. Antonio De Donno, Procuratore della Repubblica aggiunto presso la Procura della Repubblica di Lecce, hanno arrestato un 35enne nato a Galatina, sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale.

Questo provvedimento, relativo all’espiazione della pena della reclusione di 5 anni e 6 mesi, scaturisce da una sentenza emessa il 16 ottobre 2012 dal Tribunale ordinario di Lecce e confermata l’11 novembre 2015 dalla Corte D’Appello di Lecce, definitiva il 16 febbraio 2017, a seguito della quale il 35enne viene riconosciuto colpevole del reato di estorsione, commesso a Lecce nel 2010.