Gallipoli, 25enne senegalese arrestato per furto

poliziaGALLIPOLI – All’alba di ieri, personale del Commissariato di Gallipoli, nel corso del servizio per il controllo del territorio, finalizzato al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi dei locali notturni, interveniva lungo la S.P. 200, esattamente nei pressi del “Parco Gondar”, in quanto un 20enne gambiano, residente a Galatina (LE), aveva bloccato un cittadino straniero, nato in Senegal nel 1992, perché poco prima si era reso responsabile di un furto ai danni di due individui a lui sconosciuti, consegnando agli agenti della refurtiva.

Gli agenti, che erano già alla ricerca del predetto individuo per essersi reso responsabile durante la nottata di altri reati nei confronti di alcuni turisti in vacanza qui a Gallipoli, provvedevano ad accompagnarlo in ufficio per il prosieguo delle indagini. Il senegalese era peraltro privo di documenti di riconoscimento. Le indagini svolte dagli agenti  del Commissariato portavano ad acclarare le responsabilità del predetto anche in ordine ad altri reati, commessi nella stessa serata: quindi lo straniero veniva dichiarato in stato di arresto, in quanto ritenuto responsabile del reato di tentata rapina nei confronti di una ragazza di Cremona, di rapina ai danni di una giovane di Cantù; di furto con strappo ai danni di una ventenne di Trento, nonché di furto con strappo in pregiudizio di una 19enne di Padova.