Gallipoli: continuano i controlli per contrastare i reati in materi di stupefacenti, ecco i risultati della polizia

GALLIPOLI (LE) – Nell’ambito dei controlli del territorio voluti dal Questore di Lecce nella città di Gallipoli per prevenire atti di illegalità diffusa e contrastare in particolare reati in materia di stupefacenti soprattutto nella fascia giovanile nelle scorse ore il Commissariato di Gallipoli in sinergia con il Reparto Prevenzione Crimine di Lecce ha effettuato le seguenti attività.

Alla Baia Verde sono stati controllati tre extracomunitari presenti all’interno di una tenda canadese, tutti senza fissa dimora.
Successivi controlli hanno permesso di rinvenire diversi oggetti sicuramente provento di furto in quanto i tre non sono riusciti a giustificarne la provenienza, nello specifico: 4 borselli; 3 portafogli; 3 mazzi di chiavi; 8 smartphone di varie marche; 2 marsupi; 3 powerbank; 2 orologi; 1 telepass; 1 carta di circolazione di autoa con relativi documenti assicurativi; diversi zaini e borse; la somma di € 498.75; una banconota da 1000 fiorini ungheresi e 10 franchi svizzeri.
Inoltre venivano rinvenuti circa 21 grammi di hashish.
Quanto recuperato è stato sequestrato, tranne uno smartphone, un portafogli e un powerbank che sono stati restituiti all’avente diritto rintracciato grazie all’operato degli agenti.
Gli stranieri sono stati denunciati per ricettazione e segnalati per detenzione di sostanza stupefacente.
Uno dei tre gambiani, non in regola con il permesso di soggiorno, è stato espulso con ordine del Questore di Lecce.
L’attività di controllo del territorio ha portato anche alla segnalazione di 5 sanzioni amministrative per detenzione per uso non terapeutico di sostanze stupefacenti, di cui 2 durante il controllo di polizia presso il Parco Gondar.