Gas, FederPetroli: “Incidente Austria in Italia recepito solo per inutili polemiche”

ROMA – A seguito dell’incidente verificatosi nell’impianto di Trattamento Gas di Baumgarten an der March, in Austria, uno dei principali hub europei, il Presidente di FederPetroli Italia, Michele Marsiglia, interviene sulla vicenda: “Siamo alle solite con una disinformazione da panico. Per prima cosa non è scoppiato un gasdotto ma una parte di infrastruttura che completa un Impianto di trattamento come tanti, per lo più velocemente ripristinato, questo è evidenza oggettiva anche della dimensione del tutto e poi ritengo che in Italia questo spiacevole episodio sia stato recepito solo per creare allarmismo sul territorio per fini politici elettorali”.

Sotto accusa anche il governatore della Puglia, Michele Emiliano, che “continua a divulgare informazioni e dichiarazione che nulla hanno a che vedere con il TAP (Trans Adriatic Pipeline). Emiliano pensa che spostare di 30 km un approdo di gasdotto sia come sistemare un’antenna parabolica su un tetto di un’abitazione, come da lui dichiarato in mattinata ad un network radiofonico nazionale. Vogliamo portare all’attenzione di Emiliano che l’incidente austriaco non c’entra assolutamente nulla con il tracciato del Tap, è inutile alimentare e strumentalizzare a polemiche che ormai con la cultura dei cittadini fanno poca strada”.

Conclude Marsiglia: “Un approvvigionamento energetico per l’Italia più diretto ed autosufficiente è importante per la sicurezza del paese, per non dichiarare situazioni di emergenza e per controllare il mercato dei prezzi e la bolletta energetica delle famiglie italiane”.