Il giornalista Rai Gian Stefano Spoto presenta a Roma il suo ‘Mediorientati’

ROMA – Si terrà lunedì 3 aprile alle ore 18.30, presso IBS+Libraccio in via Nazionale 254/255, la presentazione di ‘Mediorientati – Oltre la Storia, le storie’ del giornalista Rai Gian Stefano Spoto, dal 2014 corrispondente da Gerusalemme.

Impreziosito dalla prefazione del giornalista, scrittore e conduttore televisivo Franco Di Mare, il reportage di Spoto, in libreria dal 24 marzo per Ianieri Edizioni, passa in rassegna con l’arguzia tipica del giornalista di costume una serie di storie tratte da una delle aree più affascinanti, complicate ed inquiete della Terra. Storie straordinarie da cui non si evince nessuna morale, nessuna classifica fra buoni e cattivi.

Gian Stefano Spoto, che ha realizzato oltre settemila servizi e speciali per la Rai nella sua carriera, mette a frutto in questo libro i suoi incontri entrando in un mondo senza fine, che né il viaggiatore né tantomeno il web riescono ad esplorare. Israele, Palestina, Giordania e Gaza, prima di essere al centro di intrighi e conflitti forse irrisolvibili, sono popolati da milioni di persone come Aseel e Abed, Hanna Weiss, Tawfiq, Munib al-Masri, ciascuna con uno status diverso e destini spesso incredibili.

Da chi scrive di Medio Oriente, ci si potrebbero aspettare disquisizioni dotte e acrobatiche dietrologie. Gian Stefano Spoto, invece, compie una scelta diversa: come sottolinea Franco Di Mare nella prefazione, infatti, “Mostrare in video la vita della gente che si incontra è un buon servizio. Scriverla cogliendo i sentimenti è un atto di amore e di umanità”.