Giornata della povertà, Boldrini: “Una macchia scura che si allarga nella società italiana”

Laura BoldriniROMA – Riportiamo qui di seguito la dichiarazione della Presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini (foto), in merito alla Giornata della povertà.

“La povertà come una macchia scura che si allarga nella società italiana: continua a colpire il sud, le famiglie numerose e con anziani, ma ora tocca anche il centro-nord e i giovani. La cifra totale di 4,6 milioni di poveri – più che raddoppiata rispetto all’inizio della crisi, otto anni fa – non è compatibile con i doveri di un Paese tra i più sviluppati del mondo. Alla giornata internazionale contro la povertà che si celebra oggi l’Italia si presenta – nonostante la nuova attenzione da parte del Governo – portando il segno di crescenti disuguaglianze economiche. Divari che non solo tolgono alle famiglie l’essenziale per vivere, ma minano anche la tenuta sociale e la credibilità delle Istituzioni, perché la democrazia non regge se non sa garantire i diritti basilari. Resta ancora senza risposta la diffusa domanda di un reddito di dignità, che pure è al centro di varie proposte di legge. Mi auguro che nella parte finale della legislatura Governo e Parlamento sappiano trovare la strada di una risposta. Tenendo a mente, come ci ricorda l’articolo 3 della Costituzione, che è compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale”.