Giornata Mondiale dell’Alzheimer, ecco le 20 eccellenze italiane nella ricerca contro la malattia

Medico dottore visiteMILANO – L’Alzheimer è una delle malattie a più alto impatto sociale: in Italia, oltre 600.000 persone anziane soffrono di questa demenza; numero destinato ad incrementare nei prossimi anni a causa dell’invecchiamento della popolazione.

L’Alzheimer è inoltre una patologia estremamente complessa da gestire in quanto colpisce profondamente sia il malato, che la sua intera famiglia, chiamata ad affrontare una situazione destinata ad un inevitabile e progressivo peggioramento. Per questa ragione, la piattaforma online ThatMorning.com ha voluto intercettare alcuni tra i migliori professionisti italiani quotidianamente impegnati nella diagnosi e cura di questa patologia degenerativa.

Per condurre questo studio, ThatMorning ha interpellato il proprio network scientifico e utilizzato strumenti di Big Data per analizzare ogni neurologia in Italia in base all’attività di ricovero, ai servizi ambulatoriali offerti, ai trials e alle sperimentazioni attivate, alle pubblicazioni scientifiche prodotte negli ultimi anni, all’esperienza professionale e al percorso formativo dell’equipe medica.

Di seguito alcune tra le eccellenze su cui può fare affidamento l’Italia per contribuire allo sviluppo di una nuova cura, aprendo così  speranze per i pazienti.:

  • il Dott. Giovanni Frisoni, la Dott.ssa Michela Pievani, il Dott. Giuliano Binetti e la Dott.ssa Roberta Ghidoni del Nucleo Estensivo Disturbi Cognitivo Comportamentali Gravi  del Centro San Giovanni di Dio di Brescia 
  • La Dott.ssa Daniela Galimberti e il Dott. Angelo Scarpini dell’Unità Valutativa Alzheimer (U.V.A.) presso la Fondazione IRCCS Ca’ Granda- Ospedale Maggiore Policlinico di Milano
  • Il Dott. Carlo Caltagirone, il Dott. Marco Bozzali e il Dott. Gianfranco Spalletta della Fondazione Santa Lucia di Roma 
  • Il Dott. Davide Seripa della Casa Sollievo della Sofferenza  presso l’ Ospedale di San Giovanni Rotondo
  • Il Dott. Paolo M. Rossini e il Dott. Claudio Babiloni dell’ Istituto San Raffaele Pisana di Roma
  • Il Dott. Gianluigi Forloni del Dipartimento di Neuroscienze presso l’Istituto di Ricerche Farmacologiche “Mario Negri”
  • Il Dott. Stefano Cappa, il Dott. Massimo Filippi e la dott.ssa Michela Pievani del Centro per i  Disturbi Neurologici, Cognitivi e Motori dell’IRCCS San Raffaele a Milano
  • Il dott. Fabrizio Tagliavini dell’Unità di Neurologia dell’IRCCS Istituto Neurologico “C. Besta” di Milano
  • Il Dott. Raffaele Ferri dell’U.O.C. di Neurologia per l’Involuzione Cerebrale dell’Associazione Oasi Maria SS. Di Troina (EN)
  • Il Dott. Alberto Albanese, responsabile dell’Unità di Neurologia dell’Istituto Clinico Humanitas di Rozzano (MI)