“Got to Blame” è il nuovo singolo di Andrea Di Giovanni

Andrea-Di-Giovanni-Got-To-Blame“Got to Blame”, e il progetto indipendente dell’eclettico artista. Atmosfere fra pop e dark con tematiche che affrontano la libertà di espressione

Prodotto con la collaborazione di Jamie Sellers (Alesha Dixon, Pixie Lott) presso il Run Wild Music di Londra; le armonie nel brano sono di Lucrezia Perletti e Nadjibà Shabieva. “Got to Blame”, il singolo di Andrea Di Giovanni incontra atmosfere che spaziano fra pop e dark portando a galla il tema della libertà. Il superamento delle catene espressive indotte dalla società.

“Got To Blame” (youtube.com/AndreaDiGiovanniVEVO) è una canzone che parla dell’essere liberi. Esprimere se stessi, abbandonando completamente qualunque sentimento di vergogna o di giudizio imposto molto spesso dalla società in cui viviamo.

Da un punto di vista di immagine, forte l’ispirazione a David Bowie nella scelta di un look androgino, proponendo l’immagine di un uomo moderno, in grado di abbracciare sia il lato maschile sia quello femminile.

Racconta Andrea Di Giovanni:

“Durante questi anni a Londra ho imparato a conoscere e comprendere molti aspetti della mia personalità. Prima mi nascondevo per timore di essere troppo femminile, di essere giudicato e ho voluto scriverci un brano sopra. Il sound che ho scelto per questa traccia è il Dark/Pop. Mi piace molto per l’intensità degli arrangiamenti insieme a testi molto scuri e profondi. Brani di riferimento usati nella produzione sono “Dangerous Woman” di Ariana Grande e “The Hills, Earned It” di The Weekend, sopratutto nella scelta del 6/8 come tempo”.

“Un alter ego che ognuno di noi ha dentro sé ma che molto difficilmente mostra. Una parte nascosta dentro di noi che molto spesso è la matrice dei nostri più grandi successi. Altra personalità del mondo della moda che ho osservato a lungo è Adwoa Aboah con i suoi look artistici, avant-guard e sempre portatori di importanti messaggi culturali”.